19 settembre: il filato che useremo

martedì 8 settembre 2015


Shilasdair, in gaelico, significa giaggiolo acquatico, una specie di iris che preferisce le zone umide, un fiore molto colorato e appariscente. Per chi si trastulla con i ferri invece Shilasdair Luxury DK è un filato meraviglioso, forse il mio preferito in assoluto. Ha una composizione di fibre naturali e pregiate (40% merino lambswool, 40% angora, 10% baby cammello, 10% cashmere). È morbido senza essere scivoloso, ha un lieve alone di pelosità, senza essere peluccoso, ha colori semisolidi, uniti ma non troppo, grazie alla tintura in calderone con colori naturali e proviene dalla mia terra promessa: la Scozia!

Foto di Unfilodi Knithouse
La cartella colori è da restarci secchi, io ci perdo sempre delle ore, sceglierne uno è un'impresa. Vi invito a darle un'occhiata qui. Io amo i colori freddi, infatti ho scelto un bellissimo verde, ma per il prossimo progetto sono indecisa tra un giallo e un rosso... per fortuna ho un po' di tempo per pensarci.

Un dettaglio del modello Equinozio d'Autunno in Shilasdair Luxury DK - col. Uig Sea Green
Se volete provarlo e volete farlo con me, realizzando il maglione del dettaglio qui sopra, andate al box office di Unfilodi Knithouse e acquistate il biglietto per iscrivervi al workshop. Lavorerete con un filato splendido, a un modello davvero interessante (lo so che vi sembro un'esaltata, ma mi piace molto ed è un pattern che mi sta molto a cuore), in compagnia di un orso (questa è la vera stranezza) e di molte persone simpatiche e appassionate.

Ci si vede!

10 commenti:

  1. Bellissimo progetto! Complimenti come sempre! Peccato per il filato scelto, utilizzato in passato ma subito catalogato come filato da non riutilizzare. perde molto colore e tende a macchiare mani, ferri e qualsiasi cosa si indossi durante la lavorazione, oltre al fatto che è un filato che fatica a scorrere.Esiste un'alternativa? se si quale? Grazie !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, sai che io con questo filato (che ho già usato più volte) non ho mai avuto questo problema del colore? Forse dipenderà dai colori o dalla partita... La scorrevolezza invece è un aspetto che può creare problemi o meno, a me per esempio piacciono di più i filati non troppo scorrevoli. Le alternative comunque ci sono, basta scegliere un filato che abbia un rapporto peso-metraggio analogo, per esempio mi viene in mente la Cascade 220 Sport, che ha una bella gamma di colori, oppure la Malabrigo Silky Merino o ancora Cheeky Merino Joy di Rosy Green Wool o Semilla di BC Garn. Le alternative possibili sono tante e, come saprai, in Knithouse sono perfettamente in grado di trovare una sostituzione adeguata!
      Sono contenta che ti piaccia il modello :-)

      Elimina
    2. Dimenticavo: un'altra valida alternativa può essere Malabrigo Arroyo!

      Elimina
    3. :-) grazie!
      Sara

      Elimina
  2. Non sai quanto pagherei per essere li, soprattutto per vedere un orso lavorare a maglia!

    RispondiElimina
  3. Grazie per la risposta! purtroppo non potro' venire al vostro evento, sono troppo lontana, aspettero' che esca il tuo pattern su ravelry perchè ancora non l'ho trovato(a quando l'uscita?) e comprero' il filato online, per questo ci tenevo ad avere un'alternativa. Ti ringrazio!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te, la consulenza sul filato te la potranno dare lo stesso quando lo comprerai (anche se tutti i filati che ti ho nominato possono andare bene!). Non so quando uscirà il pattern su ravelry, di solito almeno un mese dopo l'evento. Comunque per fine autunno credo che ci potrà essere, se mi segui sul blog lo saprai subito :-) A presto!

      Elimina
  4. Durante il nostro soggiorno sull'isola di Skye sono stata poco fuori Portree al negozio Shilasdair. Già solo il fatto che si trova in fondo ad una stradina semi sperduta, nell'ultimo cottage prima del mare mi ha lasciata senza parole (perchè qui dove vivo io un negozio così avrebbe chiuso entro una settimana). Quando ho aperto la porta stavo per cadere all'indietro. File e file di questa lana strepitosa con dei colori che...io non sapevo più dove guardare. Mi sembrava il giorno di Natale. Purtroppo per le mie tasche non ho potuto osare tanto, ma mi sono accaparrata un piccolo kit fare un paio di guantini senza dita in fair island! (occhi a cuore anche solo per l'esperienza)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fantastico! Pensa che io ci sono stata più di 10 anni fa, su quell'isola, e ho visto una casetta tipo gnomi con le matasse appese fuori, sullo sfondo c'era il mare, ma eravamo di corsa e non mi sono azzardata a entrare. Ora è il mio filato preferito... chi l'avrebbe mai detto?

      Elimina