Stash diving

mercoledì 12 settembre 2012

Mentre cerco di finire per tempo il nuovo cardigan, un Sunshine on my shoulders (se non ve lo ricordate è quello nella foto, indossato dal mio modello preferito) in versione femminile e, udite udite, senza cuciture!






Mi concedo una pausa di riflessione sui filati da utilizzare per i nuovi pattern che ho in mente, perciò mi vado a tuffare nelle ceste della lana: è un duro lavoro, ma qualcuno deve pur farlo...

12 commenti:

  1. wow Annalisa, prenoto pure questo ;))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come no! Per chi ha comprato la versione maschile ci sarà una sorpresa...
      Grazie : )

      Elimina
  2. Risposte
    1. Guarda, devo ancora riprendermi dallo strazio di ieri sera, mi è perfino toccato di fare un campione con la Malabrigo... non ti dico.

      Elimina
    2. Intanto attendo il tuo parere riguardo la famosa scelta che mi appresto a fare....;)

      Elimina
  3. Anch'io sono in fase di destashing, dopo l'incetta fatta a Firenze :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non dirmi niente, in Canada ho dovuto fare il Ramadan, e anche così o destasho o esco di casa, quindi: darci dentro! Ciao : )

      Elimina
  4. Destash anch'io, non so davvero dove mettere tutta la lana ora che anche Simone reclama la sua parte di armadio :(
    Aspetto con ansia la versione femminile!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dev'essere una bella invasione : )
      Il pattern è sulla buona strada, e senza cuciture!
      Grazie della visita.

      Elimina
  5. Un bell'uomo il modello, complimenti :)
    E' molto bello anche il cardigan, avevo avuto modo di ammirare entrambi su ravelry, peccato che il maglione sia oltre la mia portata. Come magliaia valgo veramente poco...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, anche da parte del modello : )
      A dire il vero più che altro è un lavoro lungo, ma non richiede grande abilità. Ciao!

      Elimina