mercoledì 12 giugno 2013

"Prima"

Mai avuto un momento così scarsamente produttivo, parlando di maglia naturalmente, perché su altri fronti mi do da fare e come! Perciò, non avendo nuovi progetti da presentarvi o nuove tecniche da imparare e condividere con voi, vi presento alcune immagini della mia nuova tana.

Ad essere sincera, ho voluto farlo anche e soprattutto per tenere un ricordo del "prima", o meglio del "durante" i lavori, perché spero che questo stato passi presto e di vedere la tana dell'orso in tutto il suo splendore.



Questa, tutta vuota e ancora da intonacare sarà la cucina.



L'ingresso, con alcuni sacchi di detriti ancora da smaltire. Dico alcuni perché ne abbiamo fatto portare via già una cinquantina, così, per ridere.



Il soggiorno, con il camino un po' effetto baita (da rivedere...), ma che a noi orsi piace tanto.

6 commenti:

  1. Ti capisco, oh, COME ti capisco... sono passati anni da quando abbiamo rinnovato la casa ed ho ancora gli incubi... coraggio che passa... :) e poi sarai TANTO contenta!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Spero TANTO che tu abbia ragione! Passare passa per forza, il 30 luglio devo traslocare senza possibilità di scampo...
      Grazie per l'incoraggiamento e per la visita :)

      Elimina
  2. anch'io ricordo con un misto di terrore e trepidazione i lavori in casa. nonostante nei cantieri ci passi tutta la giornata, quello della ristrutturazione di casa mia è stato il più stressante. ma dopo quasi sette anni saremmo pronti per ricominciare di nuovo, anche se temo che, se i miei suoceri traslocano vicino a noi come sembra vogliano fare, la casetta in campagna resterà solo un bel sogno.
    bellissimo il camino: per il winter knitting sarà perfetto! buon lavoro, susi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per noi il problema è, da una parte, la mole di lavoro (abbiamo rifatto quasi tutto), dall'altra i tempi necessariamente ristretti. Ce la possiamo fare!
      Anch'io sognavo una casa in campagna, ma l'orso della mia vita di ha dissuaso (si è opposto, in pratica) per ragioni pratiche di vicinanza al lavoro ecc. Però adesso sono contenta, siamo vicini al verde comunque e dalla finestra posso quasi fare birdwatching!

      Elimina
  3. Fra cantieri personali e quelli professionali non ricordo un periodo della mia vita senza polvere, calcinacci e odore di cemento fresco. Ristrutturare la propria casa può essere un vero incubo, un periodo interminabile che mette a dura prova i caratteri più forti...però pensa a quanto sarà confortevole la vostra tana, soprattutto perchè l'avrete creata insieme...a misura d'orso (e di gatto).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi ritrovo in quello che dici, soprattutto sula parte del sentirsi messi alla prova. Ho pensato a questa tana per anni e sapevo come avrei voluto che fosse, ora che sto scegliendo i colori e i pavimenti mi sto riempiendo di dubbi...
      Che periodo!
      Grazie della visita e a presto :)

      Elimina