Il destino di una matassa

martedì 6 novembre 2012

Da un paio d'anni questa matassa giaceva nel mio stash in attesa di un progetto adatto e da un po' di tempo volevo fare un cappello un po' matto, diverso dai miei soliti zuccotti tranquilli, un cappello buffo, un po' cascante sul dietro e colorato, ideale per la neve e per i giorni più freddi, che aspetto con ansia (perché, non so se ve lo avevo già detto, ma io adoro l'inverno!)







Il progetto non è particolarmente originale, ma è veloce e divertente da fare e va a meraviglia sia per le capocce femminili che per le zucche di mariti, fratelli, padri, fidanzati e, sopratuttto, magliuomini. Servono una matassa circa, diciamo un po' meno di 100gr e 160m di filato tipo bulky e ferri da 5,5mm e 6,00mm. Io ho usato Rowan Colourscape Chunky, nella sfumatura Northern Lights, un mix di blu profondo, turchese, viola, fucsia e verde, in 100% lambswool disegnato in collaborazione con il mago del colore Kaffe Fassett... uno sballo.



Il pattern, che inaugura la serie BASIC del collettivo maglia 198,  è semplicissimo, adatto a principianti alle prese con le prime esperienze con la lavorazione in tondo ed è un progetto veloce da realizzare, di soddisfazione immediata. Come se non bastasse è anche gratis. Ho ancora un suggerimento, se avete voglia di fare un piccolo gesto per chi lo apprezzerebbe molto, fatene uno per Adotta con i tuoi ferri da maglia o uncinetto un senza dimora (il link vi porta alla pagina FB dell'iniziativa dove potrete avere tutte le informazioni necessarie).

40 commenti:

  1. Bello e caldo...brava orsetta!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, è caldissimo, viene voglia di non levarlo mai, anche perché il filato è molto morbido, non come la merino o il cashmere, ma in modo molto piacevole.
      Grazie Anna!

      Elimina
  2. Bello il cappello e belli voi!!! La matassa aspettava il suo momento e ha trovato proprio quello perfetto... e le mani giuste :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, in effetti ho un bel modello per i capi maschili! Io non sono fotogenica, ma , se riesco a nascondere gran parte della faccia... ; )
      Il senso del destino della matassa è proprio quello, aspettare il suo momento (una volta una blogger, forse ciami, aveva fatto un bel post sul tema).

      Elimina
  3. molto molto carino!
    ciao orsetta ♥♥♥

    RispondiElimina
  4. Ma chissà perchè i progetti "non particolarmente originali" sono sempre i più belli :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un'altra cosa su cui siamo d'accordo: less is more, anche se, a volte, viene la tentazione di fare qualcosa di diverso, i risultati migliori si hanno quando si insegue la semplicità.
      Grazie : )

      Elimina
    2. Less is more? É anche il mio mantra in architettura, come diceva il caro vecchio Mies Van Der Rohe :)

      Elimina
    3. Secondo me è una regola che va bene per tutto, dalla cucina alla fotografia, dall'architettura alla maglia!

      Elimina
  5. bello il progetto, bella la modella, bello il modello....belli tutti....invidiaaaaaaaaa:))) vabbè vado a guardarmi il pattern:)))
    dimenticavo i colori sono strepitosi;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...invece id invidiare, fattene un paio, staranno altrettanto bene anche a te e al tuo orso, ops, volevo dire marito (sai, l'abitudine...)
      Grazie!

      Elimina
  6. Molto bello, quasi quasi sabato vado a vedere se hanno questo filato, lo compero ed inizio a farmi questo bel berretto colorato, grazie per aver condiviso con noi il pattern ^.^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, non so se sia tanto facile da trovare, io lo avevo preso in un negozio qui a Genova. Comunue sis sostituisce facilmente, basta che controlli il metraggio!

      Elimina
  7. Mi piace molto, nella sua "semplicità" è perfetto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Elena, sono contenta che ti piaccia, in effetti voleva proprio essere semplice e tanto facile da fare.

      Elimina
  8. bello e come vi dona!!!!
    da metter su subito!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Sonia, è un cappello davvero facile da portare, a dispetto delle dimensioni e del colore, mi ha sorpresa!

      Elimina
  9. Molto bello, mi piace la fantasia di colori che unita al modello,diventa assolutamente unisex.
    brava...come sempre
    Alessandra

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie alessandra, anche e soprattutto per il "come sempre", arrossisco uniformemente sotto la mia pelliccia ^_^

      Elimina
  10. Come direbbe il caro Loose: ornramento e delitto!
    Mi piace molto il berretto, moltissimo l'idea di donarlo ai senzadimora!
    Grazie!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Ciami, l'idea della notte dei senza dimora è scattata in automatico: è caldissimo e, con la lana grossa si fa in un baleno, se ne possono fare tanti!

      Elimina
  11. Devo vedere se nella mia cassapanca, baule armadio....esiste qualche lana simile, non oso comprarne, nel forno sarebbe disdicevole stoccarla.bellissimo il tuo cappello

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Scava scava, certo che se ne mettessi nel forno i tuoi familiari potrebbero iniziare a farsi delle domande, ed è meglio non insospettirli troppo ; )
      Grazie!

      Elimina
  12. Risposte
    1. Grazie : ) sono contanta che piaccia anche a te!

      Elimina
  13. sicuramente la matassa è contenta del suo destino!"!
    bellissimo il cappello, colorato come piace a me e pure unisex... ah... è pure gratis????
    favoloso!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie AbcHobby, è un progetto molto semplice e veloce e il pattern non poteva non essere gratuito ;-)

      Elimina
  14. Proprio bello, sai? Unisex, come piace a me!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Tibisay, se piace a te sono in una botte di ferro ; )

      Elimina
  15. Oh, ma è fantafavoloso....! Che dici, è semplice e veloce anche per una come me che deve ancora imparare a usare i ferri? :)))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono contenta che ti piaccia! Secondo me è un progetto semplice, ma penso che, prima di buttarsi nella lavorazione in tondo, sia meglio avere un minimo di pratica con quellla in piano. Per il resto è abbastanza adatto alle principianti :-)

      Elimina